English version
brown's gas
cogenerazionebrown's gas
Che cos'è

L'ossidrogeno è una miscela di gas di idrogeno e ossigeno tipicamente nella proporzione atomica di 2 a 1, la stessa dell'acqua. A temperatura e pressione normali il campo d'infiammabilità dell'ossidrogeno si estende tra il 4% e il 94% di volume in idrogeno con una fiamma alla temperatura di circa 2000 °C. L'ossidrogeno brucia (trasformandosi in vapore acqueo e rilasciando l'energia che sostiene la reazione) quando viene portato alla sua temperatura di autoignizione. Per una miscela stechiometrica alla normale pressione atmosferica, questa temperatura è di circa 580 °C (1065 °F). L'energia minima necessaria per accendere una tale miscela con una scintilla è di circa 0.02 millijoule.
La quantità di calore sviluppato, secondo Julius Thomsen, è di 34,116 calorie per ogni grammo di idrogeno bruciato. Questa perturbazione del calore è abbastanza indipendente dal modo in cui viene condotto il processo; ma la temperatura della fiamma dipende dalle circostanze sotto le quali avviene il processo. Questa raggiunge ovviamente il suo massimo nel caso dell'accensione di gas "ossidrogeno" puro (una miscela di idrogeno con esattamente la metà del proprio volume di ossigeno che si può combinare con esso per diventare acqua). Diviene minore quando l'ossidrogeno ha una miscela con eccesso dell'uno o dell'altro elemento o vi sia una certa quantità di gas inerte come l'azoto, perché in ognuno di questi casi il calore si disperderebbe in una quantità maggiore di materia.
Sono state inventate molte forme di lampade all'ossidrogeno, come le lampade di calce, che utilizzavano una fiamma all'ossidrogeno per scaldare un pezzo di calce ad alta temperatura per renderla luminosa. La natura esplosiva della miscela di gas le resero tutte più o meno pericolose; furono quindi sostituite da illuminazione elettrica. L'ossidrogeno è stato in passato molto usato nelle lavorazioni del platino, poiché la temperatura di fusione di questo elemento (1768,3 °C) si poteva raggiungere solo con una fiamma all'ossidrogeno, o, sistema oggi prevalentemente usato, in un forno elettrico ad arco.